HomeMoviesCasino Royale: il regista temeva che Daniel Craig non fosse “sexy” come gli altri attori di Bond

Casino Royale: il regista temeva che Daniel Craig non fosse “sexy” come gli altri attori di Bond

Casino Royale: il regista temeva che Daniel Craig non fosse “sexy” come gli altri attori di Bond


daniel craig

Il regista di Casino Royale Martin Campbell ha recentemente dichiarato a Express UK che era preoccupato che Daniel Craig non fosse abbastanza sexy per essere James Bond quando il suo nome è stato lanciato nella mischia per sostituire Pierce Brosnan nel ruolo di 007. Il regista aveva precedentemente diretto Brosnan nell’amato Il film di Bond del 1995 “GoldenEye” e all’epoca tornava nel franchise per lanciare un nuovo 007 dopo l’uscita di Brosnan dopo “La morte può attendere” del 2002. “La mia unica reticenza con Daniel… era davvero un attore eccezionale, su questo non c’è dubbio“, ha detto Campbell. “Il fatto era che persone come Sean Connery, Roger Moore e Pierce Brosnan erano tutti dei Bond dall’aspetto tradizionale. Tutti bei ragazzi, tutti sexy, tutti molto attraenti per le donne e così via”.

Daniel era ovviamente più duro e robusto, ma non era un bel ragazzo tradizionale“, ha aggiunto. “Quindi ci ho pensato per un minuto e, a parte questo, assolutamente è sempre stato lui.” Campbell ha detto che c’erano “otto persone” in lizza per diventare il nuovo Bond in “Casino Royale“. “È molto democratico“, ha spiegato riferendosi al processo di selezione. “Ti siedi attorno a un tavolo… Eravamo io e i produttori, il direttore del casting, ecc. E passi in rassegna le otto persone e alzi la mano mentre parli attraverso ciascuna persona e alla fine tutti devono essere unanimi nella loro decisione, se capisci cosa intendo”. Un attore considerato per Bond all’epoca era Henry Cavill, molto prima che diventasse il Superman della DC. Campbell in precedenza aveva affermato che Henry Cavillera apparso benissimo durante l’audizione” e “la sua recitazione era eccezionale“, ma “all’epoca sembrava semplicemente un po’ giovane“.

La decisione di scegliere Daniel Craig per “Casino Royale” non ha ricevuto elogi unanimi. Come ha detto a  Entertainment Weekly la direttrice del casting di Bond di lunga data, Debbie  McWilliams, nel 2021, “si è sentita dispiaciuta” per Craig dopo che il suo casting ha portato a un estremo contraccolpo da parte della stampa che pensava che Craig non si adattasse alla parte di Bond. “È stato incredibilmente negativo, devo dire“, ha detto McWilliams riguardo alla reazione al casting di Craig. “La risposta della stampa è stata terribile e mi è dispiaciuto molto per lui, ma in un modo strano penso che lo abbia quasi spronato a fare del suo meglio per dimostrare a tutti che si sbagliavano.” “Durante tutto il film, venivano fuori cose su [come] non poteva camminare e parlare, non poteva correre, non sapeva guidare correttamente un’auto, così tante cose che erano completamente e assolutamente false,” ha continuato. “E lui ha semplicemente tenuto la testa bassa, è andato avanti con il lavoro e poi è uscito il film e tutti hanno detto: ‘Oh wow, penso che ci piaccia abbastanza, dopotutto.’”

Author